sunlight

Vinci con

un viaggio in camper

Scopri di più!

Cosa è proibito e cosa è permesso per il campeggio selvaggio?

Nessun costo, la vicinanza alla natura, la tranquillità, e a volte anche una vista fantastica - questi sono solo alcuni dei vantaggi del campeggio selvaggio. Campeggio selvaggio significa parcheggio/pernottamento in luoghi pubblici. Possibili sono i parcheggi pubblici, ma anche piazzole più tranquille e belle nella foresta, su campi incolti, direttamente sul mare, o su colline e scogliere con viste spettacolari.

Ma anche se ci si sente liberi e liberi di fare campeggio in generale, e campeggio selvaggio in particolare, bisogna seguire alcune regole. Da un lato, lasciare una buona impressione del campeggio selvaggio, in modo che non sia proibito in altri paesi, e dall'altro, in modo che le persone, gli animali e l'ambiente non siano inutilmente appesantiti. Vi raccomandiamo le seguenti regole di comportamento per il campeggio selvaggio e vi ringraziamo se le seguite già.

Campeggio selvaggio e spazzatura - Non lasciare tracce

Lontano dagli occhi, lontano dal cuore? Nessun campeggiatore dovrebbe seguire questo motto. Eppure, molti campeggi selvaggi sono disseminati di rifiuti, il che a sua volta porta a un aumento dei divieti. Ma noi vogliamo fare le cose in modo diverso: Dovreste lasciare il posto nel modo in cui vorreste trovarlo. Il resto, per esempio, la spazzatura di plastica, gli avanzi di cibo o la carta igienica, non hanno posto in natura e danneggiano l'ambiente e il regno animale.

Nella vostra attrezzatura da campeggio non dovreste perdere diversi sacchi della spazzatura, perché anche lo smaltimento nei bidoni della spazzatura pubblici porta al fatto che gli animali possono usarli e il vento fa girare tutto intorno. Per altri lasciti, vale la pena portare con sé una vanga pieghevole e poi seppellirli, naturalmente senza carta igienica o fazzoletti.

Non lasciare rifiuti
Non lasciare rifiuti

PS: È ancora meglio se si smaltiscono con loro i rifiuti degli altri. Quindi ecco un piccolo compito per i prossimi viaggi in campeggio: Prima di continuare il viaggio, raccogliete tutto ciò che non vi appartiene nel raggio di 50 m intorno al vostro camper. In questo modo aiuterete ancora di più la natura. Le endorfine che raccoglierete da questa buona azione sono un bonus.

Evitare il rumore quando si campeggia in libertà

Evitare il rumore
Evitare il rumore

Anche l'inquinamento acustico è abbastanza comune, per il dolore di altri campeggiatori e animali. La musica ad alto volume e le grida disturbano i compagni di campeggio e allontanano gli animali dal loro habitat naturale. Ricordate sempre che siete solo ospiti e che dovete adattarvi. Quindi non siate scortesi e comportatevi bene. Abbassate un po' il volume se i vostri vicini di campeggio ve lo chiedono.

Non avete ancora trovato un posto? Lo troverete, nella nostra app.

Download su Google PlayDownload su App Store

Astenersi dal fuoco aperto

Tutti dovrebbero ormai sapere che il fuoco aperto va goduto con cautela e può essere particolarmente pericoloso nelle zone asciutte. In estate è meglio evitare fuochi da campo, fornelli a gas, candele, ecc. se ci si trova in campagna e vicino a materiali combustibili. Dovete anche essere consapevoli del fatto che gli incendi possono causare danni permanenti al terreno a causa del calore. Un altro svantaggio del fuoco è il fumo, che può essere una cosa molto puzzolente e fastidiosa per i vostri vicini di campeggio.

Se non volete fare a meno del fuoco, dovreste cercare i campeggi selvaggi con i camini pubblicizzati su Caravanya. Ci sono anche semplici precauzioni di sicurezza per ridurre il rischio di incendio:

  • Fuoco su ciotole da campeggio (protegge il terreno e riduce il rischio di incendio)
  • Candele nei bicchieri (non devono mai rimanere inosservate, ma prevengono anche il rischio)
Fuoco da campo controllato
Fuoco da campo controllato

Parcheggio e campeggio selvaggio

Ricerca parcheggio
Ricerca parcheggio

Il campeggio selvaggio non è la stessa cosa di "posso andare dove voglio". Ci sono aree come le riserve naturali o i parchi nazionali dove il campeggio è severamente proibito. Anche i terreni di caccia e le aree agricole sono tabù. Inoltre, non parcheggiate in proprietà private senza chiedere. Il nostro consiglio: guardate i cartelli. Di solito vi indicano ovviamente dove è permesso o non è permesso stare in piedi.

A proposito: Se chiedete gentilmente il permesso ai proprietari del terreno, la maggior parte di loro non vi proibirà di passare la notte in modo tranquillo e civile. In questo caso, vi preghiamo di seguire le altre regole e di non lasciare una cattiva impressione della selvaggia comunità del campeggio.

La natura vi ringrazierà

Quindi, insieme, rendiamo di nuovo più positiva l'immagine dei campeggiatori selvaggi in generale, seguendo queste piccole regole. È meglio lasciare le piazzole come se non ci foste mai stati. Con la coscienza a posto e in simbiosi con le altre persone, la natura e gli animali, il campeggio è comunque molto meglio.

Grazie

Partner di Caravanya


Vuoi anche tu diventare partner di Caravanya?

Più informazioni

Iscriviti alla nostra newsletter!