È consentito campeggio selvaggio in Lussemburgo?

No, purtroppo il campeggio selvaggio e in piedi libero con il camper non è ufficialmente permesso in Lussemburgo. Lontano dalle città e dalle zone turistiche, tuttavia, di solito è tollerata per una notte.

Ultima ricerca: Primavera 2020

Sebbene il campeggio selvaggio e l'essere liberi non sia generalmente consentito in Lussemburgo, ci sono alcune eccezioni o caratteristiche speciali che permettono di trovare una piazzola lontana dai campeggi.

  • Fuori dai sentieri battuti, il campeggio selvaggio è generalmente tollerato per una notte.
  • Con il permesso dei proprietari è consentito il pernottamento in piazzole private con un massimo di due tende.
  • È sempre consentito passare una notte nel veicolo per ripristinare la forma fisica di guida.
  • Il bivacco è per lo più tollerato.

Un'eccezione speciale è il lago di Esch-sur-Sûre, dove è vietato pernottare su terreni privati o bivacchi.

Piazzola in Lussemburgo
Piazzola in Lussemburgo
Campeggio nella foresta
Campeggio nella foresta

Consigli e trucchi per il campeggio selvaggio in Lussemburgo

Insieme al Belgio e ai Paesi Bassi, il Lussemburgo forma i paesi del Benelux. Rispetto agli altri due Stati membri, il Lussemburgo non ha coste. Tuttavia, vale la pena visitarla. Il paesaggio del Lussemburgo è caratterizzato da fitte foreste, piccoli ruscelli e fiumi, vaste pianure vallive e piccoli laghi. Poiché il campeggio selvaggio è possibile solo con poche restrizioni, abbiamo raccolto alcuni suggerimenti da considerare.

Essere pronti per la partenza in ogni momento
Se siete in piedi nella natura con il vostro veicolo, si dovrebbe essere pronti ad andare in ogni momento e tenere gli occhi e le orecchie aperte. Il campeggio selvaggio è un campeggio selvaggio solo se si soggiorna per una o più notti. Se siete pronti a partire immediatamente, tuttavia, non vi siete accampati, ma avete semplicemente perso la strada e preso una pausa per ripristinare la vostra capacità di guida.

Muoviti nel tuo campo al momento giusto
Trova il tuo posto prima che faccia buio. Di notte la visibilità è molto limitata e la vostra scelta della posizione potrebbe non essere così sicura e appartata come pensavate la mattina dopo. Tuttavia, non dovreste trasferirvi nel vostro campeggio troppo presto, poiché è più probabile che sarete visti più facilmente da escursionisti, passanti o, nel peggiore dei casi, dalle autorità pubbliche durante il giorno.

Mettete il vostro camper sui siti ufficiali e fate delle escursioni
Il Lussemburgo ha un gran numero di campeggi ufficiali dove potete parcheggiare il vostro camper. Per godersi ancora la natura, si può andare in bicicletta o a piedi e aprire un bivacco nella natura. Il bivacco è più spesso tollerato rispetto al campeggio selvaggio ed è più discreto.

Non far sembrare il tuo furgone un camper
Naturalmente questo non è possibile con un camper, ma se siete in viaggio con il vostro furgone convertito, potete camuffarvi relativamente facilmente. Ad esempio, lasciare a casa eventuali accessori come portabiciclette o simili. Se si dispone di finestrini laterali, si consiglia di scurirli con tende in modo che il vostro furgone assomigli più a un furgone che a un camper.

10 fatti interessanti, bizzarri e divertenti su Lussemburgo

Il Lussemburgo è un paese piuttosto piccolo dell'Europa occidentale, e rappresenta una calamita per le grandi imprese grazie ai suoi vantaggi fiscali. Anche il fatto che la capitale del Lussemburgo è chiamata anche Lussemburgo e che il capo di stato è un granduca è ben noto. Ma conosci il motto nazionale? E sapete quanti lavoratori si recano ogni giorno in Lussemburgo solo per lavorare?

Fatto #1 - Motto nazionale
Il motto nazionale del Lussemburgo è "Mir wëlle bleiwe wat bleiwe wat mir sin" e significa "Vogliamo rimanere quello che siamo". Nel caso del Lussemburgo, ciò significa essere un paese indipendente.

Fatto #2 - Pendolari
Quasi la metà dei lavoratori lussemburghesi sono pendolari e si recano ogni giorno in Lussemburgo per recarsi al lavoro. I tre paesi più grandi sono la Francia, il Belgio e la Germania.

Fatto #3 - Reddito
Secondo uno studio dell'UE, il reddito medio in Lussemburgo è due volte e mezzo superiore a quello di altri paesi europei. Questo è anche uno dei motivi per i molti pendolari.

Fatto #4 - Gli amanti del vino
Anche se per la prima volta si pensa alla Francia quando si tratta di vino, il Lussemburgo ha il ristorante con la più grande selezione di vini al mondo. Nel ristorante Chiggeri ci sono oltre 2.200 vini.

Fatto #5 - Affluenza alle urne
L'affluenza alle urne in Lussemburgo è tra le più alte d'Europa. Negli ultimi anni, fino al 91 per cento dei cittadini ha votato.

Fatto #6 - Il Lussemburgo non conosce l'amore
Almeno non possono dire "ti amo" in lussemburghese. Possono solo dire "Ech hun dech gär", che significa "ti amo".

Fatto #7 - Diversità linguistica
Il fatto n. 6 non è un problema, dato che quasi tutti gli abitanti sono trilingue. Oltre al lussemburghese, il tedesco e il francese sono anche lingue ufficiali.

Fatto #8 - Multiculturalismo
Il Lussemburgo è un ottimo esempio di multiculturalismo. Nonostante la sua piccola popolazione di appena 600.000 abitanti, sono rappresentate più di 170 nazionalità.

Fatto #9 - Cibo
I lussemburghesi non solo hanno una varietà di piatti nazionali come Bouneschlupp, Stäerzelen e Fritür, ma hanno anche la più alta densità di ristoranti stellati per abitante.

Fatto #10 - RTL
La più grande società di produzione televisiva e radiofonica in Europa con 54 stazioni televisive e 29 stazioni radio proviene dal Lussemburgo. Si tratta di Radio, Television Luxembourg Group, o RTL in breve.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Registrare un account

lunghezza di almeno 6 caratteri lunghi