È consentito campeggio selvaggio in Danimarca?

No, il campeggio selvaggio e in piedi libero con il camper non è purtroppo ufficialmente consentito in Danimarca. Tuttavia, ci sono molte foreste e aree in cui il campeggio selvaggio è esplicitamente consentito. Ci sono anche zone grigie che permettono di passare la notte in mezzo alla natura.

Ultima ricerca: Autunno 2020

Multe da 5€ a 500€ possono essere inflitte in Danimarca per il campeggio libero o selvaggio lontano dai campeggi o dalle tende pubblicizzati.

Tuttavia, ci sono un certo numero di foreste designate dove il campeggio selvaggio è consentito per una notte. Tuttavia, per questi luoghi ci sono delle regole che devono essere rispettate:

  • Il soggiorno è limitato a una notte.
  • Possono essere installate al massimo sei persone o due tende.
  • Il fuoco è consentito solo in determinati luoghi.
  • I veicoli a motore non sono ammessi

C'è anche un'altra zona grigia che permette il bivacco.

Scogliere in Danimarca
Scogliere in Danimarca
Campeggio sulla costa
Campeggio sulla costa

Consigli e trucchi per il campeggio selvaggio in Danimarca

La Danimarca è uno dei paesi più piccoli d'Europa. Il paesaggio della Danimarca è dominato dal mare. Con una costa di 7.000 km di lunghezza nel Mare del Nord e nel Mar Baltico, il paese offre una molteplicità di spiagge sabbiose che invitano al bagno. La terraferma è caratterizzata da un paesaggio collinare e da fitti boschi. Per facilitare il vostro viaggio in Danimarca, abbiamo raccolto alcuni consigli e trucchi con l'aiuto della Caravanya Community.

Soggiornare
Al di fuori della stagione riproduttiva (che dura da marzo ad agosto), è consentito il soggiorno sulla costa e nelle riserve naturali giorno e notte. Anche se il campeggio selvaggio non è consentito, in queste regioni è consentito soggiornare senza tenda. Se volete soggiornare in una proprietà privata, dovete comunque chiedere il permesso al proprietario in anticipo.

In camper
In Danimarca è consentito soggiornare solo in campeggi con camper o camper. Tuttavia, il riposo nel veicolo è consentito ai fini dell'idoneità alla guida. Tuttavia, si dovrebbe prestare attenzione ai cartelli sulle piazzole. Ci sono parcheggi che vietano espressamente il parcheggio dei camper.

La pesca
La Danimarca è una destinazione popolare per i pescatori grazie alla sua vicinanza al Mare del Nord e al Mar Baltico. La pesca in Danimarca è consentita solo con una licenza di pesca. Tuttavia, è possibile acquistarlo direttamente sul posto senza dover superare alcun test. Inoltre, ci sono anche campeggi con un avviso di "pesca sportiva". Qui siete proprio sull'acqua, potete acquistare i permessi di pesca e ci sono zone di pulizia e congelatori.

Giardini
I danesi sono un popolo molto aperto e ospitale. Negli ultimi anni sempre più danesi hanno aperto i loro giardini per offrire ai campeggiatori una piazzola libera. Queste piazzole sono riconoscibili da cartelli a cuore bianco con due impronte di piede in un cerchio verde. Naturalmente dovresti comunque parlare con il proprietario e chiedere il permesso.

A proposito: secondo uno studio dell'ADAC, la Danimarca si colloca all'ottavo posto tra i paesi di campeggio più economici d'Europa. Ad esempio, due adulti con un bambino pagano in media 40,49 € per un pernottamento in campeggio, compresi il parcheggio e le spese accessorie.

10 fatti interessanti, bizzarri e divertenti su Danimarca

La Danimarca, paese relativamente piatto, non è una novità. Per questo motivo è anche uno dei paesi più popolari per i ciclisti. La maggior parte delle persone sa anche che LEGO viene dalla Danimarca. Ma sapevate quanti mattoni LEGO ha in media ogni persona? O che il più grande produttore di pneumatici al mondo viene dalla Danimarca? Questi e altri fatti sono stati raccolti qui per voi.

Fatto #1 - Produttore di pneumatici
Il più grande produttore di pneumatici al mondo viene dalla Danimarca. Con circa 500 milioni di pneumatici prodotti ogni anno, LEGO è al primo posto, anche se i pneumatici non sono molto grandi.

Fatto #2 - Salto nel nuovo anno
Ogni paese ha le proprie usanze quando si tratta dell'inizio del nuovo anno. A mezzanotte i danesi saltano da sedie o poltrone nel nuovo anno; questo porta fortuna.

Fatto #3 - Gioca bene
Un altro fatto LEGO per voi: LEGO viene dal danese "leg godt" e significa "giocare bene". A proposito, ogni persona nel mondo ha una media di 56 mattoni LEGO.

Fatto #4 - Hot Dogs
Molte persone pensano automaticamente all'America quando pensano agli hot dog, ma i danesi amano anche i loro hot dog, qui conosciuti come "Pølser". Ogni anno in Danimarca vengono venduti in media 3 milioni di hot dog.

Fatto #5 - Dannebrog
Il Dannebrog è la bandiera danese. E' così importante per i danesi che esiste un manuale per loro in cui è prevista la manipolazione. Il manuale è lungo 64 pagine.

Fatto #6 - Poco contante
I danesi stanno passando sempre più spesso dal pagamento in contanti a quello con carta di credito o online. Si può anche pagare nei guardaroba e nei mercatini delle pulci con la carta di credito e raramente si ha bisogno di contanti.

Fatto #7 - La Sirenetta
La Sirenetta è una storia dello scrittore danese Hans Christian Andersen. Nel 1913 a Copenaghen fu eretta una statua che attira ogni anno oltre un milione di visitatori.

Fatto #8 - Carne di maiale
Ai danesi piace mangiare carne di maiale, dalla pancetta al mattino, agli hot dog a mezzogiorno e al forno di maiale alla sera. Ecco perche' ci sono cosi' tanti maiali qui, circa 13 milioni.

Fatto #9 - Hygge
Hygge descrive lo stile di vita danese. Descrive una sensazione di intimità e calore, ma non può essere tradotta come intimità perché è più di questo.

Fatto #10 - Tivoli
Tivoli è un noto parco ricreativo e di svago a Copenaghen. Inaugurato il 15 agosto 1843, è il secondo parco tematico più antico del mondo. Il più antico parco "Dyrehavsbakken" si trova anche in Danimarca.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Registrare un account

lunghezza di almeno 6 caratteri lunghi