È consentito campeggio selvaggio in Slovenia?

No, in Slovenia il campeggio selvaggio e in piedi libero con il camper non è ufficialmente permesso. Non è inoltre consentito dalla legge di pernottare in proprietà privata. Tuttavia, ci sono anche possibilità di accamparsi nella natura selvaggia.

Ultima ricerca: Autunno 2020

Purtroppo, purtroppo, il campeggio selvaggio e il free standing non è ufficialmente consentito in Slovenia. Inoltre, è vietato per legge passare la notte in proprietà privata e il bivacco non è legale. Se vieni catturato, potresti essere multato fino a 500 €.

In pratica, tuttavia, queste leggi non sono sempre applicate rigorosamente. Soprattutto in bassa stagione e lontano dagli agglomerati urbani, le autorità sono in molti casi più rilassate sulla base giuridica. Spesso il campeggio selvaggio è tollerato o punito solo con un ammonizione. Si può anche chiedere il permesso di pernottare in una delle tante fattorie.

Tuttavia, non si dovrebbe pernottare in una riserva naturale, poiché i controlli sono molto rigorosi, soprattutto in queste zone.

Campeggio Selvaggio sotto le stelle
Campeggio Selvaggio sotto le stelle
Piazzola con vista
Piazzola con vista

Consigli e trucchi per il campeggio selvaggio in Slovenia

Situata tra le Alpi e il Mare Adriatico, la Slovenia offre un mix di paesaggi costieri e regioni montane. Negli ultimi anni, questo piccolo paese è diventato un punto di riferimento e sta attirando sempre più turisti con la sua natura e la sua gente ospitale. Abbiamo messo insieme alcuni consigli per voi in modo che sappiate a cosa prestare attenzione durante il vostro viaggio.

Pedaggi per veicoli fino a 3,5 tonnellate
Sulle autostrade e sulle strade di grande comunicazione slovene è obbligatorio il bollino per i veicoli fino a 3,5 tonnellate di peso totale. I bolli possono essere acquistati tramite l'ADAC o in Slovenia presso i distributori di benzina, l'ufficio postale sloveno o altri punti vendita nei pressi del valico di frontiera.

Pedaggi per veicoli di peso superiore a 3,5 tonnellate
Per i veicoli con un peso totale superiore a 3,5 tonnellate, deve essere utilizzato il sistema di pedaggio elettronico DarsGo. È possibile ordinare il dispositivo online prima del viaggio o acquistarlo presso un servizio DarsGo locale. Potete scoprire dove sono disponibili tali DarsGo servis o come ordinarli online all'indirizzo https://www.darsgo.si/portal/.

Tenere sempre a portata di mano i documenti personali
Dovreste sempre portare con voi una carta d'identità o un passaporto valido. Ai valichi di frontiera e ai controlli di routine è necessario essere in grado di identificarsi con un documento d'identità con fotografia. Se non è possibile provare direttamente la propria identità, si può essere soggetti a multe che vanno da 200 € a 1.200 €.

Particolarità nel traffico stradale
In Slovenia esiste l'obbligo di illuminazione, per cui tutte le strade devono essere dotate di fari anabbaglianti tutto l'anno. Rispetto ad altri paesi, è anche necessario fermarsi ad un semaforo giallo. Un'altra caratteristica speciale è il fabbisogno di pneumatici invernali. Nel periodo dal 15 novembre al 15 marzo è necessario guidare con pneumatici invernali o catene da neve.

10 fatti interessanti, bizzarri e divertenti su Slovenia

La Slovenia è anche conosciuta come il cuore verde dell'Europa. Non c'è da stupirsi, con oltre il 60% di foreste. Qui abbiamo selezionato e compilato nove fatti più interessanti su questo piccolo paese dell'Europa meridionale.

Fatto #1 - Stara Trta
Secondo il Guinness Book, la Stara Trta è la vite più antica del mondo. Cosa significa Stara Trta? È sloveno per "vite vecchia".

Fatto #2 - Un paese giovane
La Slovenia ha festeggiato il suo 25° compleanno nel 2016. L'anno è stato fondato nel 1991 dopo i 10 giorni di guerra.

Fatto #3 - Natura
La Slovenia è coperta per quasi il 60% da foreste e ospita da 500 a 700 orsi bruni. Una delle più grandi popolazioni in Europa.

Fatto #4 - Camino
Il camino della centrale termoelettrica di Trbolvlje è alto 362 metri e quindi il camino industriale più alto d'Europa.

Fatto #5 - Melania Trump
Melania Trump è slovena. E' solo la seconda First Lady nata fuori dagli USA. Il suo ingresso negli Stati Uniti era illegale, tra l'altro.

Fatto #6 - Il fiume Soca
Il fiume Soca è noto per il suo colore azzurro-turchese. Ciò è dovuto all'elevato contenuto di calce e alle alghe verdi del fiume.

Fatto #7 - Introduzione dell'euro
Dopo soli 15 anni di moneta nazionale, il 90 per cento della popolazione ha votato a favore dell'introduzione immediata dell'euro al momento dell'ingresso nell'UE.

Fatto #8 - Grotte
In Slovenia ci sono oltre 10.000 grotte, tra cui la seconda grotta di pietra a goccia più grande del mondo, le Grotte di Postumia.

Fatto #9 - L'amore delle api
La Slovenia ha solo due milioni di abitanti, 90.000 dei quali sono apicoltori. Quindi non dovresti perderti il miele qui.

Fatto #10 - Il vino
Il vino è una parte importante della Slovenia. Non è solo il vitigno più antico del mondo, c'è una cantina ogni 70 abitanti.

Tutto quello che dovete sapere per il vostro viaggio

Attrezzature, di cosa ho bisogno?

  • Triangolo d'allarme Sì, due pezzi
  • Gilet di sicurezza Sì, uno per occupante
  • Kit di pronto soccorso Si
  • Set di lampade di ricambio Nein
  • Pneumatico di ricambio / set di riparazione No
  • Estintore No
  • Fune di traino No
  • Fune di strappo per tutti i rimorchi No

Guida

  • Ho bisogno di una vignetta o ci sono dei pedaggi? Si
  • Traffico a destraPer evitare di abbagliare gli altri utenti della strada, è necessario regolare o mascherare i fari se hanno una luce asimmetrica e sono guidati a destra
  • È obbligatorio guidare con le luci accese durante il giorno? Si

Informazioni

  • L'acqua del rubinetto è potabile? Si
  • Tipo di presa: C+F
  • Numeri di energia: 112
  • Valuta: Euro (EUR)
  • Lingue ufficiali: Sloveno
  • Codice della targa del paese: SLO

Prezzi medi, in €

  • Prezzo caffè arrotondato: 1.25
  • Prezzo birra arrotondato: 2.50

Condizioni di ingresso per gli animali

  • È necessario un passaporto UE valido per animali da compagnia in cui il vostro animale sia chiaramente identificato (microchip o tatuaggio), nonché una vaccinazione antirabbica valida al momento dell'ingresso. La vaccinazione antirabbica deve avere almeno 21 giorni, ma non più di 6 mesi. Si
  • Se il vostro ingresso proviene da un Paese non UE con uno stato di rabbia ridotto, dovete farvi fare un test degli anticorpi antirabbico circa quattro settimane prima di entrare nel Paese e farlo inserire nel passaporto UE per animali da compagnia. No
  • Il vostro cane deve essere curato per la presenza di vermi solitari da 24 a 120 ore prima dell'ingresso. No
  • Oltre a un passaporto UE per animali da compagnia valido con tutte le indicazioni richieste, è necessario anche un certificato veterinario ufficiale (vecchio al massimo 10 giorni). No
  • L'importazione di cani da combattimento o di razze classificate come pericolose non è consentita. No

Partner di Caravanya

Iscriviti alla nostra newsletter!

Registrare un account

lunghezza di almeno 6 caratteri lunghi